Lab-IP

Le reti trans-europee per i trasporti. Un sistema idoneo per superare l’approccio prevalentemente nazionale in materia di infrastrutture?

di Maria Chiara Pollicino 18/03/2017 Le c.d. reti transeuropee  consistono in un sistema di infrastrutture integrate volte alla realizzazione di una coesione economica, sociale e territoriale dell’Unione. Le stesse non riguardano solo il settore dei trasporti (TEN-T) ma abbracciano altri settori strategici come l’energia (TEN-E) e le telecomunicazioni (e-TEN). Concetto

OFCOM: in Inghilterra regolazione e tutela della concorrenza si incontrano

di Letizia Maria Beretta 18/03/2017 L’office of Communications(OFCOM)è l’autorità indipendente a cui risulta affidata nel Regno Unito la regolamentazione del settore delle comunicazioni. L’autorità,istituita nel 2002 attraverso l’Office of Communications Act ma dotata di pieni poteri nel 2003 con il Communication Act,risulta articolata attualmente in due organi:il Board,preposto alla direzione

Alcune considerazioni sulla normativa in materia di concorrenza nel settore audiovisivo

di Lorenzo Maniaci 18/03/2017 A partire dal 1974, anno in cui la Corte di Giustizia dell’Unione europea si pronunciò sul caso Walrave, l’applicazione del diritto eurounitario alla materia dello sport non è più stata messa in discussione. In quell’occasione, infatti, prendendo in considerazione lo sport nella sua dimensione economica, la

La Commissione europea: le decisioni più rilevanti adottate dalla DG concorrenza dal 2015 ad oggi

di Ginevra Rebecchini 17/03/2017 La politica di concorrenza è considerata, sin dalla creazione della Comunità Europea, uno strumento essenziale al raggiungimento dei fini posti dal progetto europeo. Di quest’ultima si occupa la Commissione europea insieme alle Autorità Antitrust Nazionali incaricate di applicare direttamente le norme nazionali ed europee a tutela

La relazione della Commissione europea sulla politica di concorrenza nel 2015

di Ginevra Rebecchini 20/02/2017 La relazione della Commissione si apre con un riferimento alla funzione fondamentale della concorrenza, come strumento necessario del progetto europeo – indirettamente riferendosi all’articolo 3 lettera f del Trattato di Roma del 1957 – nonché del sostegno alla ripresa e alla promozione della crescita economica. Una

La residualità della tutela risarcitoria nel contenzioso sugli appalti pubblici

Di Alessia Romeo 22/11/15 Gli strumenti di tutela che un partecipante a una gara pubblica può esperire una volta che questa si è conclusa sono diversi e graduali anche in termini di soddisfazione per chi li utilizza. In primo luogo il meccanismo cautelare di matrice comunitaria noto come stand still